Pixel Photo Magazine N°2

Pixel Photo Magazine N°2

E’ uscito il nuovo numero di Pixel Photo Magazine N°2, sfoglialo online e se vuoi la copia PDF ad alta risoluzione pronta per la stampa puoi scaricarla nella sezione Magazine a questo link.

Pixel Magazine

Buy digital copy

Con l’ingresso sul mercato di smartphone sempre più sofisticati, la fotografia oggi è divenuta parte integrante del quotidiano di tutte le persone. Siamo sempre più proiettati ad avere in un unico strumento la maggior parte delle cose di cui si ha bisogno.

Le Major tecnologiche si combattono il mercato a suon di pixel e numero di fotocamere: le tre fotocamere si trovano ormai sulla maggior parte degli smartphone di fascia media e i mega pixel a disposizione sono sempre maggiori.

La democratica divulgazione della fotografia intesa come mezzo per catturare istanti di vita, con la digitalizzazione si è resa possibile a tutti. Scattare una foto di sera ed essere sicuri di poterla condividere con amici e parenti, conservandone a video nitidezza e dettagli, è estremamente semplice ed efficace.

Con tanta altra facilità decine di App, alla sola pressione del dito, permettono a chiunque di modificare luminosità, contrasto, saturazione, sfondo

Certo è che al momento in cui scrivo, il migliore smartphone in commercio non riuscirà mai a restituire foto che abbiano la stessa risoluzione di una reflex; stampare un grande formato da una foto che abbia una risoluzione di 72 Dpi è assolutamente impensabile!

Per fortuna, cosi come per gli orologi (quanti oggi portano un orologio?!!!), gli appassionati sono ancora tanti e come è giusto che sia non disdegnano la tecnologia ma la integrano nel proprio lavoro per velocizzare o migliorare i propri scatti.

L’occhio fotografico è qualcosa che esiste a prescindere dal mezzo con cui viene catturata un’immagine e per fortuna, quello è un elemento che non può essere inserito in nessuna reflex o telefono.

Testimonianza di quanto detto foto scattate con il telefono sono e saranno presenti anche nei prossimi numeri del magazine, consapevoli che trasmettere un’emozione non dipenda dallo strumento, ma lo strumento è il mezzo per trasmetterla.

Comments are closed.