Salamanca

Salamanca, capitale della cultura nel 2002 e dal 1985 Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, è una città ricca di storia e cultura.

Italian version 🇮🇹 Here

Salamanca è sede della più antica università della Spagna. Insieme a quella di Oxford, Parigi, Cambridge e Bologna è tra le università ancora attive, più antiche di tutta Europa. Ed è proprio di fronte all’università che migliaia di turisti e studenti si fermano per seguire un’antica tradizione: cercare la famosa rana di pietra che si nasconde sulla sua facciata. Porta fortuna.

Città di rara bellezza, ideale per lunghe passeggiate in un romantico weekend, Salamanca è facilmente raggiungibile dalla vicina Madrid anche con i mezzi pubblici. Il caratteristico colore dorato dei monumenti costruiti in pietra di Villamayor, vi sedurrà al tramonto, proprio quando i raggi del sole ne trasformeranno in mille sfaccettature dorate la loro vista. Il suo centro storico cosi variegato, racchiude meravigliosi esempi architettonici in stile diverso: romanico, gotico, barocco, plateresco. Percorrendo le sue strade si respirano secoli di storia, arte e sapere che hanno reso questa città meta universale per la cultura. La città ebbe il periodo di massimo splendore durante il XVI secolo. In quel periodo infatti la città raggiunse i 24.000 abitanti, soprattutto per il prestigio dei professori della sua Università, nella quale fino al 1580 si iscrivevano 6.500 studenti l’anno.

Segui un periodo di decadenza e nel 1930 circa, durante la guerra civile spagnola  divenne sede delle truppe nazionaliste del Generale Francisco Franco. Nel palazzo del comune, in Plaza Mayor, furono ricevuti i consoli della Germania nazista e dell’Italia fascista, principali alleati dei ribelli franchisti.

La magnifica Plaza Mayor è il centro della vita urbana della città di Salamanca. In principio chiamata Plaza de San Martín oltre ad essere considerata la più bella piazza storica di Spagna è anche una delle piazze più belle d’Europa. Centro nevralgico della città sotto i portici ricchi di negozi e caffè si danno appuntamento turisti e studenti.

Al calar del sole una splendida scenografia di luci illumina la piazza e la facciata riccamente decorata dell’università: due meravigliose opere che una volta viste rimarranno per sempre nei vostri cuori.

Papa Pio XII  nel 1940 a fondare l’Università Pontificia di Salamanca, per gli studi di teologia. Nel 1998, su accordo dei Ministri della Cultura dell’Unione Europea, Salamanca è designata, insieme a Bruges, Capitale Europea della Cultura per l’anno 2002.

Il ponte Enrique Estevan, noto anche come Ponte Nuovo, è uno dei ponti che attraversa il fiume Tormes a Salamanca. Costruito nel 1902, dopo numerose interruzioni fu inaugurato il 22 ottobre 1913. Il ponte è dedicato al consigliere Enrique Estevan Santos che ne autorizzo la costruzione. È un ponte metallico con sei arcate di circa 43 metri. Ognuna di esse è supportato da pilastri in granito.

 

Photographer: Susana Iglesias Hernandez

Le foto sono di proprietà di ©Susana Iglesias Hernandez‎‎

 

Salamanca ©Susana Iglesias Hernandez‎

Salamanca ©Susana Iglesias Hernandez‎

Grazie a Susana Iglesias Hernandez per aver condiviso la sua foto su Planet Color Photography

 

Se questo articolo vi è piaciuto condividilo con i tuoi amici su tutti i canali social. Se invece pensi che anche tu possa avere una foto che “racconti” qualcosa, allora iscriviti al gruppo Planet Color Photography e condividi le tue foto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.